MADAGASCAR - Antananarivo

Tour: fra le etnie malgasce e la natura selvaggia

  • Tour di gruppo (voli esclusi)
  • 14 giorni / 13 notti
  • Tenda con sacco a pelo , 2/3 stelle
  • Come da Programma

Un viaggio nel cuore del Madagascar, una grande isola immersa nel verde e ricca di tantissime specie animali, come l'Indri Indri (come lo chiamano i locali) il più grande lemure vivente, che potreste avere la fortuna di incontrare lungo il vostro cammino. Dalla capitale Antananarivo, città piena di entusiasmo e voglia di vivere, vi sposterete verso gli altipiani centrali con le loro risaie e villaggi tipici. Vivrete un emozionante trekking alla scoperta del lago sacro Tritriva e della vita contadina locale. Le meraviglie naturalistiche non mancheranno, come la cascata di Anosinampela, dove potreste addirittura fare un bagno prima di trascorrere la serata in compagnia degli abitanti di un villaggio che vi allieteranno con danze e musiche tradizionali prima di lasciarvi a trascorrere la notte in un campeggio sulle rive del fiume. Conoscerete le varie sfaccettature e cambi di paesaggio di questo luogo per poterlo ammirare in tutto il suo splendore, vi imbatterete nelle sue diverse etnie (18 per la precisione) ognuna con le sue caratteristiche e la sua storia. Questa terra dall'immenso patrimonio naturalistico e culturale vi conquisterà passo dopo passo grazie a questo fantastico viaggio “zaino in spalla”!



A chi è adatto questo itinerario?
Medio: tour con livello medio di difficoltà, adatto a chi ha già sperimentato questa tipologia di viaggio e sa cosa aspettarsi. Pernottamenti in strutture classiche con qualche notte (massimo 2-3) in sistemazioni alternative e tipiche (tende, bus, famiglie, monasteri ecc). I mezzi di trasporto e alcune visite spesso si sceglieranno in loco




Vorresti partire ma non trovi dei compagni di viaggio? Non ti preoccupare prepara lo zaino, a tutto il resto pensiamo noi!

Dettagli

Programma di viaggio


Giorno 1: Antananarivo
Incontro in hotel con il team leader, briefing di viaggio e resto della giornata libera. Antananarivo si presenta come una città traboccante di vita, con palazzi storici, stradine aggrovigliate e terrazze panoramiche. A svettare su tutto c’è la Rova, complesso delle residenze reali malgasce, mentre la cattedrale di Andohalo è un bell’esempio di arte gotica. Al mercato di La Digue troverete una vasta scelta di oggetti d’artigianato, ma ancora più affascinante è il mercato Analakely, con bancarelle cariche di frutta fresca, verdura, pesce e varie cianfrusaglie. Pernottamento..


Giorno 2: Antananarivo - Betafo (200 km 5 ore)
Colazione e partenza per gli altipiani centrali, sulla classica RN7, attraversando risaie e villaggi tipici. Sosta a Ambatolampy per visitare le tradizionali fonderie di alluminio e ammirare la destrezza degli artigiani che maneggiano metalli bollenti senza alcuna protezione del corpo! Si raggiunge Antsirabe, che significa “là dove c’è molto sale” per il suolo e le acque molto ricche di sali minerali. Situata a 1500 metri di altezza, è una stazione termale che si fonde in un paesaggio vulcanico impressionante. Forte l’influenza coloniale che si potrà vedere nell’architettura delle costruzioni. Si visiteranno differenti laboratori artigianali dove numerosi oggetti sono lavorati a mano, come il corno di zebù, ma anche tessuti confezionati con fibre naturali: un incontro con l’arte malgascia, ricca di tradizioni! Nel pomeriggio partenza per Betafo, piccola cittadina della regione Vakinankaratra. Pernottamento in gite (baita tradizionale).


Giorno 3: Betafo - Miandrivazo (220 km 5 ore) 
Colazione e trekking nei dintorni di Betafo alla scoperta del lago sacro Tritriva (circondato da leggende e tabù locali) e della vita contadina locale, attraverso risaie e case di argilla rossa con tetti di paglia, vasti campi di eucalipti e pini. Partenza per Miandrivazo, considerata la cittadina più calda del Madagascar, sul fiume Tsiribihina. Pernottamento in hotel.


Giorno 4: Miandrivazo - Fiume Tsiribihina (15 km 45 minuti)
Colazione e trasferimento a Masiakapy, polveroso villaggio raggiungibile solo su pista accidentata, per imbarco sul battello privato sul fiume Tsiribihina. Si attraverserà la fertile pianura alluvionale dell’Occidente, scoprendo molte specie di uccelli, lemuri e camaleonti. Nel pomeriggio si raggiungerà la spettacolare cascata di Anosinampela, dove si potrà approfittare per fare il bagno prima del campeggio su un grande banco di sabbia nei pressi di un villaggio lungo il fiume. La sera, alcuni abitanti del villaggio ci onoreranno della loro presenza per condividere la loro gioia attraverso musica e danza Kilalaky attorno a un grande falò. Pernottamento in tenda.


Giorno 5: Fiume Tsiribihina 
Ancora in viaggio lungo il fiume, si potrà visitare un piccolo villaggio Sakalava a bordo del fiume, passeggiando con i bambini e socializzando con i suoi abitanti. Lungo la discesa, con un pò di fortuna, si vedranno i coccodrilli fare il bagno al sole e lemuri saltellare sulle cime degli alberi. Man mano che si avanza, potremo scorgere i primi baobab. Accampamento nei pressi del villaggio Tsaraotana. Pernottamento in tenda.


Giorno 6: Fiume Tsiribihina - Bekopaka (100 km 4 ore)
Terzo e ultimo giorno di navigazione, si arriverà a Belo sur Tsiribihina, dove si pranzerà ancora sul battello. Da qui, trasferimento a Bekopaka (parco ei Tsingy di Bermaraha) dove è previsto l'arrivo nel tardo pomeriggio. Pernottamento.


Giorno 7: Bekopaka 
Colazione e giornata dedicata alla visita dei Grandi Tsingy di Bemaraha, Patrimonio dell'Unesco, grande massiccio di origine carsica di circa 100 km di estensione, scolpito dall'erosione in guglie appuntite separate da profondi canyons. Si potranno osservare lemuri, uccelli e rettili endemici e camminare su celebre ponte sospeso sugli Tsingy! Ritorno in hotel nel pomeriggio e pernottamento. 


Giorno 8: Bekopaka - Morondava (200 km 9 ore)
Colazione e partenza verso sud. A Belo sur Tsiribihina si attraverserà il fiume in chiatta e nella seconda metà del tragitto si inizieranno a vedere i primi maestosi baobabs, attraverso una vegetazione secca e minuscoli villaggi polverosi, sperduti in mezzo al nulla, fino ad arrivare alla celebre Allée des Baobabs, da ammirare con la spettacolare luce di fine giornata. Nel tardo pomeriggio arrivo a Morondava, sul Canale di Monzambico. Sistemazione in hotel e pernottamento. 


Giorno 9: Morondava - Belo Sur Mer (80 km 4 ore)
Colazione e di buon mattino proseguimento lungo la pista di terra rossa che corre verso sud attraverso il bush, intersecando numerosi fiumi che si passano a guado a bordo del fuoristrada. Arrivo verso l'ora di pranzo sulla costa, presso il villaggio di Belo sur Mer, situato su una splendida laguna. Sistemazione in bungalow e pernottamento.


Giorno 10: Belo Sur Mer
Colazione e giornata libera sulla bella spiaggia e/o visita al villaggio di pescatori dell'etnia Vezo, un popolo di pescatori nomadi, che si spostano lungo la costa vivendo in capanne provvisorie costruite con rami e canne. Per la pesca utilizzano piroghe in legno dotate di bilanciere, spesso dipinte con colori vivaci, e grande vela quadrata. Si potranno incontrare anche i numerosi artigiani che fabbricano i "boutres", le tipiche imbarcazioni locali. L'economia della cittadina si regge anche grazie all'abilità dei maestri carpentieri nel costruire ancora imbarcazioni mercantili, seguendo le secolari tradizioni marinare, che non solo sono capaci di navigare lungo la costa ma riescono ad attraversare il canale di Monzambico. Pernottamento.


Giorno 11: Belo Sur Mer 
Colazione e giornata libera da trascorrere sulla spiaggia. Pernottamento.


Giorno 12: Belo Sur Mer - Morondava (80 km 4 ore)
Colazione e tempo a disposizione. Nel pomeriggio ritorno a Morondava e pernottamento.


Giorno 13: Morondova - Antsirabe (550 km 10 ore)
Colazione e partenza attraverso gli aridi altopiani occidentali per un lungo tragitto fino ad Antsirabe, passando dalle aride e polverose praterie del territorio Menabe e risalendo poi sulle verdi alture di quello della regione Vakinankaratra. Sarà una tappa senza veri e propri "highlights" ma con la possibilità di fermarsi e visitare dei villaggi, avendo magari la fortuna di capitare durante una delle cerimonie o riti tradizionali tipici degli altipiani centrali. Arrivo in hotel nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.


Giorno 14: Antsirabe - Antananarivo (170 km 4 ore)
Colazione e partenza per l'aeroporto. Saluti finali


Perchè il volo non è incluso? Come posso prenotarlo?
Il costo del biglietto aereo varia da città a città e ciò non ci permette di offrire un pacchetto che includa anche il volo. Comunicaci da dove vuoi partire e ci occuperemo noi di trovare la soluzione migliore per poi inviarti un preventivo tutto compreso.

Date e prezzi
Prezzo
14/04/21 / 27/04/21
Quota a persona in camera condivisa per 14 giorni/13 notti
€ 1320
16/06/21 / 29/06/21
Quota a persona in camera condivisa per 14 giorni/13 notti
€ 1370
14/07/21 / 27/07/21
Quota a persona in camera condivisa per 14 giorni/13 notti
€ 1410
18/08/21 / 31/08/21
Quota a persona in camera condivisa per 14 giorni/13 notti
€ 1450
22/09/21 / 05/10/21
Quota a persona in camera condivisa per 14 giorni/13 notti
€ 1320

Supplementi

dal 25/07/19 al 22/09/21
Supplemento singola solo se non si vuole condividere la camera con altri
€ 520
Incluso/Escluso

La quota s'intende a persona in camera condivisa


La quota comprende
- 11 pernottamenti in hotel in camera condivisa con prima colazione
- 2 pernottamenti in tenda durante la navigazione in pensione completa
- Mezzo privato con autista locale e guida locale parlante italiano dal 2° al 14° giorno
- Battello privato lungo il fiume Tsiribihina compreso materiale da campeggio
- Tutti gli ingressi ai parchi e riserve, visite come da programma
- 1 trasferimento aeroporto hotel che coinciderà con l'ultimo volo dell'ultimo ospite in arrivo
- 1 trasferimento hotel-aeroporto che coinciderà con il primo volo del primo ospite in partenza
- Team Leader per tutta la durata del viaggio
- Assicurazione base medico-bagaglio-annullamento


La quota non comprende
- Volo intercontinentale (Italia-Antananarivo_Italia)
- Visto d'ingresso
- Le guide dei parchi obbligatorie
- Mance da concordare in loco con il Team Leader
- Tutto quanto non espressamente menzionato in "la quota comprende"

Appunti di Viaggio

COSA RENDE SPECIALE QUESTO VIAGGIO?


- Possibilità di abbinarlo all'altro tour Madagascar Zaino in Spalla
- Villaggi tipici, laboratori di arte malgascia e mercati locali
- Trekking al lago sacro Tritriva, tra risaie e vita contadina
- 2 giorni in battello privato sul fiume Tsiribihina alla scoperta di popolazioni e molte specie di animali come uccelli, lemuri, camaleonti e coccodrilli
- Bagno alla cascata di Anosinampela
- 2 notti in tenda su banchi di sabbia nei pressi dei villaggi durante la navigazione
- Musica e danza Kilalaky attorno a un grande falò
- Passeggiata con bambini nel villaggio Sakalava
- I Grandi Tsingy di Bemaraha e il ponte sospeso
- Attraversamento del fiume in chiatta
- La famosa Via dei Baobabs
- Relax in spiaggia
- Villaggio di pescatori dell’etnia Vezo


Note importanti


1) Il gruppo sarà composto da un massimo di 14 partecipanti
2) Vi ricordo che sarete accompagnati dal Team Leader Italiano per tutta la durata del viaggio 
3) Abbinamento garantito per chi viaggia da solo senza dover pagare nessun supplemento singola (se lo desideri c’è la possibilità di avere la camera singola con un supplemento di 520 euro) se siete una coppia invece basta fare la segnalazione al momento della prenotazione per poter avere una camera doppia, senza alcun supplemento.
4) Le visite e le escursioni considerate libere e opzionali descritte nel programma sono una traccia delle cose che si possono fare, sarà cura del nostro Team Leader proporle ed organizzarle e dovranno essere acquistate in loco.
5) Il bagaglio deve essere costituito da sacche morbide.
6) Importante portarsi un paio di scarponcini impermeabili, qualche capo caldo (soprattutto se si viaggia tra aprile e settembre), una torcia, un cappellino e un K-way (da dicembre e marzo è meglio un completo impermeabile, pantalone e giacca).
7) L'ordine dell'itinerario potrebbe variare senza preavviso sia per la tranquillità e la sicurezza del passeggero sia per la salvaguardia dell'ambiente e della popolazione locale o in caso di circostanze impreviste e condizioni climatiche
8) OBBLIGATORIO fornire tutti i dati del passaporto al momento della conferma


Info Utili
Passaporto:
necessario, con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data di rientro.
Visto d’ingresso: ottenibile direttamente in aeroporto
Vaccinazioni obbligatorie: Non è obbligatoria nessuna vaccinazione, ma è fortemente consigliata la profilassi antimalarica.
Situazione climatica: L'isola si trova nel nord-ovest del Madagascar, in una zona che nei mesi che corrispondono al nostro inverno riceve in pieno il monsone caldo e umido proveniente da nord-ovest, mentre nella nostra estate prevalgono i più freschi e secchi alisei di sud-est.
In un anno cadono circa 2.100 millimetri di pioggia. Nei mesi più piovosi,gennaio e febbraio, le piogge sono molto frequenti, quasi quotidiane, e possono a volte essere torrenziali. Nel pieno della stagione secca, da giugno a settembre, i rovesci sono molto rari; a maggio e ottobre sono un po' più frequenti.
Fuso orario: + 2h rispetto all'Italia, +1h quando in Italia vige l'ora legale.
Lingue parlate: Francese e malgascio. Il francese è diffuso nelle città principali, meno nelle aree rurali.
Religioni: Maggioranza cristiana cattolica; è presente anche una minoranza musulmana. Molto diffuse sono ancora le religioni e le credenze tradizionali.
Moneta locale: Ariary


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!